COMUNICATO STAMPA N.79

EUROPA VERDE TERRACINA: IL CALENDARIO DEGLI EVENTI ESTIVI 2022 DEL COMUNE DI TERRACINA, L’ENNESIMA DIMOSTRAZIONE DI UNA CITTA’ CHE CONTINUA A FALLIRE L’APPUNTAMENTO CON LA VALORIZZAZIONE DI UNO STRAORDINARIO PATRIMONIO STORICO-ARCHEOLOGICO, ARTISTICO, CULTURALE ED AMBIENTALE.

#svoltaverdeperterracina

Nei giorni scorsi è stato pubblicato il calendario 2022 degli eventi estivi a Terracina. La circostanza ci consente di fare il punto della situazione sul tema della valorizzazione dello straordinario patrimonio storico-archeologico artistico culturale ed ambientale di questa città e di come esso sia ancora scarsamente utilizzato per creare una sana economia e quindi ricchezza per questa città attraverso un nuovo turismo ispirato ai principi della sostenibilità.

Entrando nel merito del calendario degli eventi estivi, possiamo renderci conto che lo stesso rappresenta davvero “un gran calderone” con dentro manifestazioni ed eventi di ogni genere ma senza un chiaro disegno  ed un obiettivo specifico. I criteri di selezione degli eventi sembrano non esistere e molti di questi eventi, anche in presenza di esborsi significativi da parte dell’Amministrazione, ci appaiono purtroppo privi di qualsiasi impatto sulla crescita economica e turistica duratura della città, senza alcun effetto sul miglioramento della sua qualità di vita e soprattutto privi di una qualità progettuale che possa inserirli all’interno di percorsi di più ampio respiro a livello regionale, nazionale ed internazionale che possono sicuramente offrire migliori opportunità di finanziamento esterno oltre che garantire alla Città una maggiore capacità di attrarre flussi turistici con continuità e destagionalizzati. 

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.69

EUROPA VERDE TERRACINA: IL COMUNE DI TERRACINA TRAVOLTO DALLE GRAVI VICENDE GIUDIZIARIE RISCHIA DI PERDERE LA SFIDA DEL PNRR. DOPO IL RIMPASTO DI GIUNTA a seguiTo DELLE VICENDE GIUDIZIARIE, NESSUNA COMUNICAZIONE DEL SINDACO, NESSUN CONSIGLIO COMUNALE E ATTIVITA’ AMMINISTRATIVE DI FATTO PARALIZZATE MENTRE ALTRI COMUNI DELLA PROVINCIA MOSTRANO GRANDE ATTIVISMO E SI PREPARANO ALLA EPOCALE SFIDA E ALLE OPPORTUNITA’ DEL PNRR CON GRANDI PROGETTI, CABINE DI REGIA E OSSERVATORI PER IL MONITORAGGIO.

#svoltaverdeperterracina

Mentre la Regione Lazio, la Provincia di Latina e gli altri Comuni limitrofi sono tutti impegnati nella predisposizione dei progetti da sottoporre per ottenere i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), nulla viene comunicato dal Comune di Terracina, al netto del progetto di riqualificazione del Borgo Pio, con il recupero del sito degradato Mercato Marina (peraltro ispirato alla proposta di Legambiente di qualche anno fa), con un finanziamento di 5 milioni di euro assegnato con decreto del Ministero dell’interno, in data 30 dicembre 2021, nell’ambito della missione 5 componente 2 del PNRR che prevede per gli anni 2021-2026 3,4 miliardi di euro. Progetto che comunque andrà adeguatamente monitorato in ogni suo passo esecutivo proprio per evitare i potenziali rischi di malagestione.

I Comuni della Provincia di Latina, capofila Comune di Latina con la municipalizzata ABC, stanno provando a creare una rete autonoma, vista la mancata istituzione degli Enti di governo dell’ambito territoriale ottimale (Egato) da parte della Regione Lazio, per utilizzare i fondi del PNRR e dotare il territorio di una impiantistica pubblica per il trattamento dei rifiuti e a tale proposito sono stati consegnate proprio in questi giorni proposte progettuali per un importo totale di 20 milioni di euro, con 13 comuni che stipuleranno una convenzione con ABC: Bassiano, Cisterna, Cori, Maenza, Minturno, Pontinia, Roccagorga, Roccasecca dei Volsci, Sabaudia, Sermoneta, Sezze, Sonnino, Spigno Saturnia mentre Terracina latita, con il rischio di trovarsi isolata su questo fronte cruciale.

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.63

EUROPA VERDE TERRACINA PRENDE SPUNTO DALLA RECENTE NOTIZIA RELATIVA AL RICORSO VINTO DA UNA DITTA AGGIUDICATARIA DELLA GARA DI MANUTENZIONE PER PALAZZO BRASCHI E DELLA NASCITA INASPETTATA DI UN NUOVO (ALQUANTO SINGOLARE) POLO CULTURALE A TERRACINA PER RITORNARE SUL TEMA CULTURA E BENI CULTURALI. UN GRAVE STALLO CHE DANNEGGIA LA CITTA’ E I FLUSSI TURISTICI PROPRIO NELLA FASE CRUCIALE DELLA DIFFICILE RIPARTENZA.

#svoltaverdeperterracina

Europa Verde Terracina mesi fa aveva già affrontato in modo articolato tutte le problematiche generate da una inesistente programmazione culturale e da una gravemente lacunosa gestione dei beni culturali https://www.europaverdeterracina.it/2021/06/23/comunicato-stampa-n-52/, e successivamente al nostro duro comunicato alcune azioni erano state intraprese come la comunque tardiva riapertura del Complesso Santuariale di Monte Sant’Angelo o la bellissima mostra estiva e semi-autunnale presso la Chiesa di San Domenico dedicata a Duilio Cambellotti.

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.8

TERRACINA 29 APRILE 2020

EUROPA VERDE TERRACINA: LE NOSTRE PROPOSTE E LE NOSTRE PRIORITA’ PER LA FASE 2 E LA RIPARTENZA.

Una ripartenza graduale anche a Terracina centrata su salute, scuola, benessere, digitalizzazione, ambiente, servizi di cura, ciclabilita’ cittadina e nuovi modelli e stili di vita. Oltre i bonus alimentari, serve un piano programmatico di interventi, un fondo per incentivare acquisti e servizi utili, la rimodulazione ed estensione del periodo di sospensione delle tasse comunali, aiuti per fare fronte ai costi fissi in un periodo di mancati guadagni, energie fresche e nuove competenze per un mondo diverso. Noi ci siamo.

#dallazonarossaallazonaverde
#dallazonarossaallazonaverde

Leggi tutto