COMUNICATO STAMPA N.70

SERVE UNA CURA DEL VERDE IMMEDIATA PER TERRACINA: EUROPA VERDE TERRACINA EVIDENZIA LA SITUAZIONE MOLTO CRITICA DEL VERDE URBANO CITTADINO DICHIARANDOSI PREOCCUPATA PER GLI “STRANI SILENZI” SUL PARCO DEL MONTUNO E NETTAMENTE CONTRARIA ALLA PROPOSTA PROGETTUALE DI RECUPERO DEL PARCO DELLA RIMEMBRANZA, A Valere Sul PNRR, CHE PREVEDE ADDIRITTURA LA PREDISPOSIZIONE DI UN NUOVO ASCENSORE, MENTRE ASSOCIAZIONI E COMITATI CITTADINI LAMENTANO LA scarsa ATTENZIONE SULLE NECESSITA’ E I PROBLEMI DEI PARCHI E DELLE AREE VERDI.

#svoltaverdeperterracina

Il Rapporto Ecosistema Urbano Terracina di Legambiente 2021 è uscito in questi giorni e purtroppo conferma e per il quinto anno consecutivo la situazione di estrema criticità in cui versa il verde urbano a Terracina. Mancano totalmente gli strumenti di pianificazione come il Piano del Verde, il Regolamento del Verde in applicazione della legge 10 del 2013, il Censimento del Verde, il Catasto degli Alberi, un Regolamento Scavi per la gestione dei sotto-servizi mentre l’estensione pro-capite di verde fruibile (verde pubblico attrezzato) a Terracina è di 4,88 mq/abitante contro una media di città confrontabili di ben 42 mq/abitante, un valore molto critico che si pone addirittura sotto il valore previsto dagli standard urbanistici che è di 9 mq/abitante, e che impatta in modo significativo su una città a vocazione turistica (Dati Ecosistema Legambiente Terracina 2021). Inoltre sarebbe necessario applicare da subito la Legge regionale sul Verde Urbano per la diffusione del verde pubblico e privato: tetti verdi, recinzioni verdi, giardini verticali provvedendo anche ad assegnare gli spazi destinati ad Orti urbani e continuando a gestire con cura il rischio incendio che a Terracina, come dimostra la storia degli ultimi anni, è un problema molto serio visto che la Percentuale di superficie (boscata e non boscata) bruciata nel periodo 2014-2019 è pari a  ben 706 ettari, oltre 4 volte la media nazionale (Dati Ecosistema Legambiente Terracina 2021).

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.69

EUROPA VERDE TERRACINA: IL COMUNE DI TERRACINA TRAVOLTO DALLE GRAVI VICENDE GIUDIZIARIE RISCHIA DI PERDERE LA SFIDA DEL PNRR. DOPO IL RIMPASTO DI GIUNTA a seguiTo DELLE VICENDE GIUDIZIARIE, NESSUNA COMUNICAZIONE DEL SINDACO, NESSUN CONSIGLIO COMUNALE E ATTIVITA’ AMMINISTRATIVE DI FATTO PARALIZZATE MENTRE ALTRI COMUNI DELLA PROVINCIA MOSTRANO GRANDE ATTIVISMO E SI PREPARANO ALLA EPOCALE SFIDA E ALLE OPPORTUNITA’ DEL PNRR CON GRANDI PROGETTI, CABINE DI REGIA E OSSERVATORI PER IL MONITORAGGIO.

#svoltaverdeperterracina

Mentre la Regione Lazio, la Provincia di Latina e gli altri Comuni limitrofi sono tutti impegnati nella predisposizione dei progetti da sottoporre per ottenere i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), nulla viene comunicato dal Comune di Terracina, al netto del progetto di riqualificazione del Borgo Pio, con il recupero del sito degradato Mercato Marina (peraltro ispirato alla proposta di Legambiente di qualche anno fa), con un finanziamento di 5 milioni di euro assegnato con decreto del Ministero dell’interno, in data 30 dicembre 2021, nell’ambito della missione 5 componente 2 del PNRR che prevede per gli anni 2021-2026 3,4 miliardi di euro. Progetto che comunque andrà adeguatamente monitorato in ogni suo passo esecutivo proprio per evitare i potenziali rischi di malagestione.

I Comuni della Provincia di Latina, capofila Comune di Latina con la municipalizzata ABC, stanno provando a creare una rete autonoma, vista la mancata istituzione degli Enti di governo dell’ambito territoriale ottimale (Egato) da parte della Regione Lazio, per utilizzare i fondi del PNRR e dotare il territorio di una impiantistica pubblica per il trattamento dei rifiuti e a tale proposito sono stati consegnate proprio in questi giorni proposte progettuali per un importo totale di 20 milioni di euro, con 13 comuni che stipuleranno una convenzione con ABC: Bassiano, Cisterna, Cori, Maenza, Minturno, Pontinia, Roccagorga, Roccasecca dei Volsci, Sabaudia, Sermoneta, Sezze, Sonnino, Spigno Saturnia mentre Terracina latita, con il rischio di trovarsi isolata su questo fronte cruciale.

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.68

GABRIELE SUBIACO, CO-PORTAVOCE DI EUROPA VERDE TERRACINA, E’ STATO ELETTO NEL CONSIGLIO FEDERALE NAZIONALE DI EUROPA VERDE DALL’ASSEMBLEA REGIONALE DI EUROPA VERDE LAZIO SVOLTASI NEI GIORNI SCORSI. RINNOVATE TUTTE LE CARICHE DI EUROPA VERDE LAZIO CON I NUOVI CO-PORTAVOCE SIMONA SARACENO E FILIBERTO ZARATTI.

#svoltaverdeperterracina

Lo scorso 29 e 30 gennaio è stata convocata l’Assemblea regionale del Lazio per il rinnovo delle cariche statutarie dei Co-Portavoce, dell’esecutivo regionale e dei Consiglieri Federali nazionali per la spettante quota regionale, ovvero tre Consiglieri, in base alla norma transitoria dello statuto approvata a Chianciano il 10 e 11 luglio 2021 e viste le delibere della Direzione nazionale del 15 luglio 2021 e successive.

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.67

EUROPA VERDE INVIA UNA LETTERA ESPOSTO AL PREFETTO CHIEDENDO LO SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE E la nomina di un commissario per la provvisoria amministrazione dell’ente AI SENSI dell’art. 141 DEL TUEL. A SEGUITO DELLE GRAVI VICENDE GIUDIZIARIE CHE VEDONO COINVOLTA L’AMMINISTRAZIONE TERRACINESE

#svoltaverdeperterracina

Come già annunciato nei giorni scorsi in un comunicato in cui, a seguito delle vicende giudiziarie che hanno visto attuare la misura degli arresti domiciliari per l’ex Vicesindaco ed Assessore all’urbanistica Pierpaolo Marcuzzi, arresti peraltro confermati dal GIP a seguito degli interrogatori, aveva chiesto le dimissioni immediate del Sindaco di Terracina, in data odierna Europa Verde con una lettera esposto, a firma di Gabriele Subiaco, Co-portavoce Europa Verde Terracina, Ferdinando Bonessio Co-Portavoce Europa Verde-Verdi Lazio, Filiberto Zaratti, Coordinatore nazionale Europa Verde-Verdi ed Angelo Bonelli, co-portavoce nazionale Europa Verde-Verdi, inviata al Prefetto di Latina dott. Maurizio Falco, ha chiesto lo scioglimento del Consiglio Comunale di Terracina ai sensi dell’art, 141 del Tuel.

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA n.66

EUROPA VERDE, A SEGUITO DELLE NOTIZIE APPRESE DALLA STAMPA DELLA DISPOSIZIONE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI PER IL VICESINDACO E ASSESSORE ALLA URBANISTICA DEL COMUNE DI TERRACINA MARCUZZI E DI ALTRI INDAGATI ANCORA A PIEDE LIBERO, CHIEDE LE DIMISSIONI immediatE DEL SINDACO e L’intervento del Prefetto al fine di commissariare IL COMUNE DI TERRACINA.

#svoltaverdeperterracina

E’ di oggi la grave notizia che sta scuotendo la città con alcuni arresti eccellenti ed altri indagati ancora a piede libero. Come si apprende dalla stampa, questa mattina, il  gip Giuseppe Cario ha disposto gli arresti domiciliari per Pierpaolo Marcuzzi, Vice Sindaco del Comune di Terracina e Assessore all’Urbanistica, accusato di falso ideologico, tentata truffa aggravata e turbativa d’asta e per l’esponente della famiglia di giostrai, Emiliano Suffer, accusato di tentata estorsione aggravata e istigazione alla corruzione. Un blitz scattato al culmine di due anni di indagini portate avanti dalla Guardia Costiera e dai Carabinieri, nell’ambito di un’inchiesta con venti indagati, partita dall’occupazione abusiva del demanio marittimo da parte di un luna park in area portuale e poi ampliata sugli appalti, fino ad includere la stessa gestione della campagna elettorale del 2020.

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.65

EUROPA VERDE TERRACINA RITORNA SULLA GRAVE VICENDA DEGLI ASSISTENTI BAGNANTI IMPIEGATI SULLE SPIAGGE IN CONCESSIONE COMUNALE GESTITE DALL’AZIENDA SPECIALE DI TERRACINA E ADERISCE ALLA RECENTE PROPOSTA DEL SINDACATO UILTUCS DI COSTRUIRE UN SISTEMA DI SORVEGLIANZA SULLE RETRIBUZIONI STAGIONALI PER CONTRASTARE IL LAVORO NERO, LO SFRUTTAMENTO ED Il CAPORALATO PER RIDARE DIGNITA’ E RISPETTO AI LAVORATORI IMPEGNATI IN UN SETTORE STRATEGICO PER l’ECONOMIA E L’IMMAGINE DELLA CITTA’ DI TERRACINA.

#svoltaverdeperterracina

La grave e scandalosa vicenda, che coinvolge l’Azienda Speciale, Ente strumentale del Comune di Terracina, segnalata dal sindacato UILTUCS, oggi sotto vigilanza dell’ispettorato INPS e INAIL, con lavoratori sfruttati e costretti a restituire parte dello stipendio, è stata oggetto il 13 dicembre scorso di una seduta straordinaria del Consiglio Comunale avente al primo punto all’ordine del giorno, su richiesta della consigliera comunale della Lega di Terracina Sara Norcia, primo firmatario  e di tutti i consiglieri di opposizione, la mozione relativa alla gestione degli arenili comunali durante la scorsa estate. Ecco, da forza politica non presente nel Consiglio, ci corre l’obbligo di alcune domande:

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.64

EUROPA VERDE TERRACINA CON EUROPA VERDE LAZIO ED EUROPA VERDE NAZIONALE CONDANNA CON FERMEZZA LA GRAVE AGGRESSIONE SUBITA DAL GIUDICE GIUSEPPE CARIO NEL TRIBUNALE DI LATINA E PLAUDE AL RAFFORZAMENTO DELLA SCORTA A TUTELA DELLA SUA SICUREZZA PERSONALE ESPRIMENDO GRANDE PREOCCUPAZIONE SUL PESANTE CLIMA INTIMIDATORIO ANCHE ALLA LUCE DELLE ALTRE INCHIESTE, INDAGINI E PROCEDIMENTI GIUDIZIARI CHE RIGUARDANO LA PROVINCIA DI LATINA E TOCCANO ANCHE TERRACINA E CHIEDE MASSIMA ATTENZIONE SULLA PREVENZIONE DEGLI ILLECITI.

 #svoltaverdeperterracina

Europa Verde Terracina nella persona del suo co-portavoce Gabriele Subiaco, con Europa Verde Lazio nella persona del suo co-portavoce Nando Bonessio e con Europa Verde nazionale nella persona del suo co-portavoce Angelo Bonelli esprime la propria vicinanza e supporto allo stimatissimo Giudice Giuseppe Cario, aggredito giorni fa presso il suo Ufficio del Tribunale di Latina dalla madre di uno dei nomi eccellenti della criminalità locale, Gianluca Tuma, arrestato nella recente operazione portata avanti dal sostituto procuratore Antonio Sgarrella e dalla Squadra Mobile di Latina denominata “Ottobre Rosso” per tentata estorsione, trasferimento fraudolento di beni e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.63

EUROPA VERDE TERRACINA PRENDE SPUNTO DALLA RECENTE NOTIZIA RELATIVA AL RICORSO VINTO DA UNA DITTA AGGIUDICATARIA DELLA GARA DI MANUTENZIONE PER PALAZZO BRASCHI E DELLA NASCITA INASPETTATA DI UN NUOVO (ALQUANTO SINGOLARE) POLO CULTURALE A TERRACINA PER RITORNARE SUL TEMA CULTURA E BENI CULTURALI. UN GRAVE STALLO CHE DANNEGGIA LA CITTA’ E I FLUSSI TURISTICI PROPRIO NELLA FASE CRUCIALE DELLA DIFFICILE RIPARTENZA.

#svoltaverdeperterracina

Europa Verde Terracina mesi fa aveva già affrontato in modo articolato tutte le problematiche generate da una inesistente programmazione culturale e da una gravemente lacunosa gestione dei beni culturali https://www.europaverdeterracina.it/2021/06/23/comunicato-stampa-n-52/, e successivamente al nostro duro comunicato alcune azioni erano state intraprese come la comunque tardiva riapertura del Complesso Santuariale di Monte Sant’Angelo o la bellissima mostra estiva e semi-autunnale presso la Chiesa di San Domenico dedicata a Duilio Cambellotti.

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.62

EUROPA VERDE TERRACINa INTERVIENE SULL’ ATTO AZIENDALE DELLA ASL DI LATINA ATTUALMENTE IN CORSO DI MODIFICA CRITICANDO IL DEPOTENZIAMENTO DELL’OSPEDALE DI TERRACINA MA ANCHE LA RECENTE APPROVAZIONE DEL PIANO SOCIALE DI ZONA. SINDACO, GIUNTA E CONSIGLIO COMUNALE DI TERRACINA NON PERVENUTI IN TUTTI QUESTI LUNGHI MESI DI DISCUSSIONE A DIFFERENZA DI QUANTO SUCCESSO A FONDI, CON LA MOZIONE APPROVATA ALL’UNANIMITA’ DAL LORO CONSIGLIO COMUNALE GIA’ A MARZO SCORSO SUL FUTURO DELL’OSPEDALE DI FONDI.  

#svoltaverdeperterracina

L’ospedale A. Fiorini di Terracina  si è sempre più caratterizzato negli anni come ospedale di riferimento per una intera area vasta, comprensorio e distretto, in grado di includere la gran parte dei comuni della fascia collinare, Monti Lepini e Monti Ausoni: Roccagorga, Priverno, Maenza, Roccasecca, Sonnino, e del litorale: San Felice Circeo, Sabaudia, Pontinia, svolgendo, insieme all’ospedale di Fondi un ruolo importante per l’assistenza sanitaria nell’area centrale della provincia con un bacino di utenza servito dall’Ospedale Fiorini che copre una popolazione non inferiore ai 150.000 abitanti che aumentano consistentemente durante i mesi estivi.

Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA N.61

EUROPA VERDE TERRACINA PLAUDE ALLA APPROVAZIONE DELLA NUOVA STRATEGIA EUROPEA FARM TO FORK (DALLA FATTORIA ALLA FORCHETTA) CON IL VOTO A FAVORE DELLA EUROPARLAMENTARE DI EUROPA VERDE- VERDI EUROPEI ELEONORA EVI, CHE PUNTA AD UNA VERA AGRICOLTURA SOSTENIBILE.

EUROPA VERDE TERRACINA PLAUDE ALLA APPROVAZIONE DELLA NUOVA STRATEGIA EUROPEA FARM TO FORK (DALLA FATTORIA ALLA FORCHETTA) CON IL VOTO A FAVORE DELLA EUROPARLAMENTARE DI EUROPA VERDE- VERDI EUROPEI ELEONORA EVI, CHE PUNTA AD UNA VERA AGRICOLTURA SOSTENIBILE, CONTESTANDO LA DISINFORMAZIONE CHE VIENE OPERATA NELL’AGRO PONTINO DOVE QUESTE IMPORTANTI INNOVAZIONI VENGONO SUPERFICIALMENTE BOLLATE COME ECONOMICAMENTE INSOSTENIBILI PER LE PICCOLE IMPRESE AGRICOLE, COME, AD ESEMPIO, PIU’ VOLTE SOSTENUTO DALl’EUROPARLAMENTARE DI FRATELLI D’ITALIA – ECR  NICOLA PROCACCINI, CHE IN EUROPA PERO’ POI VOTA CONTRO LA STRATEGIA FARM TO FORK E A FAVORE DELLE GRANDI LOBBIES DELLA AGRICOLTURA A DISCAPITO DEI PICCOLI E MEDI AGRICOLTORI. COME EUROPA VERDE VOGLIAMO PROMUOVERE LA CREAZIONE DI UN BIODISTRETTO DELL’AGRO PONTINO CHE TUTELI LE BUONE PRATICHE RURALI, VALORIZZI LE PRODUZIONI A KM.0, AUMENTI LA PERCENTUALE DI BIOLOGICO E BIODINAMICO, INCREMENTI I MERCATI DI PROSSIMITA’ DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE, SUPERANDO IL MODELLO DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE CHE STRANGOLA I PICCOLI E MEDI AGRICOLTORI E METTE A RISCHIO LA SALUTE DEI CONSUMATORI.

#svoltaverdeperterracina

Leggi tutto